Argà Etico

Argan etico, dall’Africa per l’Africa

argan-etico

DALL’AFRICA PER L’AFRICA CON NATURE’S:
INSIEME, PER UNO SVILUPPO SOSTENIBILE E DUREVOLE

L’Africa è l’anima della linea Argà di Nature’s. Fin dalla sua nascita, infatti, Argà contribuisce con un progetto solidale allo sviluppo del Marocco, terra di origine del prezioso olio di Argan.
Devolvendo parte dei costi sostenuti per l’acquisto di questo olio all’associazione MAROCAVIE, Nature’s sostiene il lavoro delle donne berbere che lo producono e partecipa ad alcuni importanti progetti per migliorare la vita delle popolazioni locali.
Scegliendo un prodotto della linea Argà, anche tu contribuisci al sostegno di questa associazione impegnata nella scolarizzazione dei bambini e nella lotta contro la desertificazione e l’esodo dalle campagne.

MAROCAVIE: insieme per uno sviluppo durevole

Marocavie (www.marocavie.org) è un’associazione che partecipa allo sviluppo durevole in Marocco; è completamente indipendente da qualsiasi gruppo politico o religioso, ma anche da ogni attività commerciale

Marocavie è finanziata principalmente da Marogania che, per ogni chilo di olio venduto, versa una percentuale del suo fatturato. Così, Nature’s acquistando l’olio di Argan Olvea Marocco, aiuta Marocavie.

Marocavie si propone di partecipare a progetti relativi a:

  • la lotta contro la desertificazione e l’esodo rurale
  • la scolarizzazione dei bambini

Azioni

I primi progetti sostenuti da Marocavie sono:

1) Nella regione Biougra: Associazione Izkritne, in un villaggio di 1300 abitanti e di 108 case. Il villaggio ha una pozza di profondità di 170 metri ma l’acqua non viene estratta. Marocavie ha fornito e installato una pompa. Gli abitanti del villaggio sono stati formati in modo da poter gestire da soli il funzionamento e la manutenzione della struttura.

Obiettivi:

  • Irrigare terreni agricoli che erano secchi ormai da 5 anni.
  • Lasciare che la popolazione sviluppi una cultura agricola in grado di soddisfare le proprie esigenze alimentari.
  • Assicurare agli abitanti dei villaggi un’attività professionale e quindi limitare l’esodo rurale.
  • Prevenire l’erosione, sfruttando queste terre.
  • Lottare contro la desertificazione.

2) Nella regione di Essaouira: Associazione Takaful, nel villaggio Ait El Hamri in una regione desertica che comprende cinque scuole primarie con 343 alunni (197 maschi e 146 femmine).

I primi progetti per le scuole:

  • Il villaggio aveva una rete elettrica ma le scuole non erano collegate. Marocavie ha finanziato questo collegamento.
  • Costruzione di 2 servizi igienici per ogni scuola: in loro assenza, molti adolescenti lasciavano il sistema scolastico.
  • Acquisto di materiale scolastico e computer.
  • Costruzione di muri di cinta.

Obiettivo: promuovere la scolarizzazione dei bambini.

Per ulteriori informazioni www.marocavie.org | www.olvea.com/marocco