Viso

Dove si formano le prime rughe

Dove si formano le prime rughe

Sia il contorno occhi che quello delle labbra sono soggetti a un precoce invecchiamento. Per contrastarlo è indispensabile prendersene cura già a partire dai 25-30 anni e adottare una beauty routine su misura.

Entrambi condividono alcune caratteristiche responsabili di accelerarne l’invecchiamento e quindi la comparsa delle rughe. Prima di tutto sono zone in cui la pelle è più sottile e più vulnerabile perché, rispetto ad altre aeree del viso, non ha grasso sottocutaneo a sostenerla. Inoltre, sono zone in cui mancano le ghiandole sebacee il che significa che non possono contare sulla naturale protezione costituita dal sebo che, con il Fattore Idratante Naturale, forma una sorta di film/pellicola che costituisce la prima difesa contro l’aggressione degli agenti esterni.

Infine, sono zone soggette al logorio della mimica facciale: ogni volta che sorridiamo/ridiamo o ci imbronciamo ecc. sollecitiamo la muscolatura sottostante e immancabilmente la cute ne “registra” il movimento. A ciò aggiungiamo che, più di altre parti del nostro corpo, sono soggette alla continua esposizione ai raggi UV, il che significa che le fibre di elastina e di collagene, che ne dovrebbero costituire l’impalcatura, tendono a deteriorarsi con maggiore facilità. Il tutto senza dimenticare la predisposizione genetica, cioè la propensione all’invecchiamento che, nel bene e nel male, ereditiamo dai nostri genitori.

Detto questo, per contrastare il precoce formarsi delle rughe e la perdita di elasticità, le due zone meritano attenzioni particolari, a cominciare dalla detersione.

La detersione contrasta la disidratazione

La detersione contrasta la disidratazione

Non solo lo smog e la polvere presenti nell’aria, anche i pigmenti e le sostanze dei prodotti da trucco (fondotinta, ombretti, rossetti ecc.) vanno eliminati quotidianamente e perfettamente, prima di stendere qualunque prodotto idratante-nutriente.

Come? La formulazione più adatta è lo Struccante Bifasico, cioè un prodotto in parte a base di oli, che sciolgono le sostanze grasse presenti nel make-up (per esempio, nel mascara water-proof, nel lip gloss ecc.), in parte a base di acqua che, mentre apporta sostanze nutrienti, permette di asportare polvere e pigmenti.

Con lo struccante si imbibisce una cialda di cotone: la si tiene appoggiata sugli occhi per una trentina di secondi per “sciogliere” anche il make-up più resistente e struccarli con maggiore facilità (il contorno occhi non va mai sfregato; il cotone va passato sempre nella direzione e dolcemente, dall’angolo interno verso l’esterno), mentre con estrema delicatezza e in senso rotatorio, la si passa sul contorno labbra per asportare ogni traccia di rossetto.

Poi si sciacqua il viso con abbondante acqua tiepida e su entrambi i contorni si applica un prodotto specifico come il Contorno Occhi Labbra Antirughe. Contiene acqua unicellulare di Arancia rossa bio ed estratto Biofermentato di agrumi che svolgono un’efficace azione idratante e aiutano a contrastare l’azione ossidante dei radicali liberi. Inoltre, è arricchito con Acido ialuronico, che aiuta a preservare l’idratazione ottimale dell’epidermide, estratto di fiori di Acmella, che contribuisce ad attenuare la visibilità delle rughe, e un complesso di Peptidi che favorisce la produzione di Collagene.

Sul contorno occhi va applicato con movimenti leggeri (la pressione perfetta è quella esercitata con il polpastrello del dito anulare) dall’angolo interno verso l’esterno. Sul contorno bocca, invece, si applica con il polpastrello dell’indice e in senso rotatorio tendendo leggermente le labbra perché stiano più distese.

La sigaretta invecchia le labbra

Il fumo è uno dei maggiori responsabili dell’invecchiamento cutaneo perché accelera la formazione dei radicali liberi, perché ostacola l’ossigenazione del sangue, perché aumenta la dispersione dell’umidità presente nell’epidermide e, non da ultimo, perché il tenere la sigaretta fra le labbra favorisce la formazione delle rughette a raggiera nel contorno.

Per questo motivo smettere di fumare è sempre un ottimo consiglio così come, dai 35-40 anni in poi, è utile, ogni 10-15 giorni, massaggiare il contorno bocca con un prodotto esfoliante per il viso. Questo consente di ripulire la pelle da ogni residuo di trucco e soprattutto stimola il rinnovamento cellulare, contrastando la naturale tendenza della cute ad ispessirsi e rendere ancora più evidenti le rughe del contorno.

Il gonfiore appesantisce lo sguardo

Il gonfiore appesantisce lo sguardo

Nella maggioranza dei casi le borse sotto gli occhi sono dovute a un accumulo di liquidi nel tessuto sottocutaneo. Per questo sono più visibili al mattino appena svegli e tendono a riassorbirsi progressivamente durante il giorno, stando a testa eretta.

Le occhiaie, invece, possono dipendere da un rallentamento nel flusso sanguigno e possono apparire più evidenti quando si è stanchi, stressati oppure giù di fase perché il pallore del viso lascia trasparire la fitta rete bluastra dei capillari di superficie.

In ogni caso, sia per le borse sia per le occhiaie, è utile cercare di favorire la microcircolazione cutanea che assicura nutrimento e ossigenazione all’epidermide. Lo si può fare massaggiando sulla palpebra il Contorno Occhi- Borse e Occhiaie. A base di acqua unicellulare di Kiwi bio e biofermentato di Agrumi, che hanno un’azione idratante ed elasticizzante, è arricchito con Caffeina, che favorisce la rimozione dei liquidi in eccesso, Escina ed estratto di Frassino, che contribuiscono ad attenuare borse e occhiaie, e Acido ialuronico, utile a contrastare la formazione delle cosiddette zampe di gallina.

Lo si applica sempre con un leggero massaggio dall’angolo interno verso quello esterno dell’occhio, poi si picchietta leggermente, alternando i polpastrelli del dito medio e anulare, per stimolare la microcircolazione superficiale.

trustpilot